Consigli per l’allestimento di un barber shop dall’atmosfera accattivante

Consigli per l'allestimento di un barber shop dall'atmosfera accattivante

Quando si parla di arredi per barber shop (approfondisci www.arredamentoparrucchierifab.it), la prima cosa che viene in mente è l’atmosfera vintage immancabile ed affascinante delle botteghe di una volta per la cura di baffi, barba e capelli dell’uomo. L’accessorio immancabile per eccellenza, capace come pochi altri di richiamare l’attenzione dei clienti, divertire ed intrigare, è proprio il tradizionale barber pole da affiggere all’esterno del negozio.

Si tratta del tipico palo girevole verticale a strisce blu, bianche e rosse (o anche solo rosse e bianche) sormontato da una sfera in ottone che distingue questo genere di attività sin dal Medioevo londinese e che ne è diventato letteralmente il simbolo. Allo stesso modo, può attirare efficacemente l’attenzione e il colpo d’occhio una vetrina che esponga strumenti da lavoro classici riadattati in chiave moderna (come rasoi a mano libera, pennelli per la schiuma da barba e scatole di sapone da rasatura) che sono sinonimo di un lavoro professionale e raccontano lo studio e la passione per questo mestiere di chi lavora all’interno del negozio. In armonia con tutto ciò, per colpire l’immaginario del cliente è perfetta anche un’insegna con caratteri vintage, meglio ancora se eseguita a mano, magari accompagnata da un listino prezzi esposto che ne richiami le caratteristiche e il design old school.

Per l’arredamento del negozio, mantenere sempre una linea classica ma svecchiata è senza dubbio la scelta vincente: poltrone imbottite dall’aria importante e non semplici seggiole girevoli, sulle quali è importantissimo investire per regalare ai clienti un’esperienza unica che li farà sentire davvero nelle mani di un professionista; pavimento a scacchi bianchi e neri o parquet possibilmente grunge, se non addirittura cemento spazzolato; specchi incorniciati, mattoni a vista per le pareti o l’intramontabile abbinata carta da parati e pannelli di legno, per mantenere un’atmosfera unica e signorile, che completa in tutto e per tutto l’esperienza del cliente.

Non bisogna quindi nemmeno trascurare una buona strategia per quanto riguarda l’illuminazione, per la quale sono preferibili grandi luci fredde a spot sopra le postazioni di rasatura e qualche applique minuta alle pareti, per rendere l’atmosfera più morbida e familiare. Arricchire le pareti con quadri o fotografie degli anni Venti o precedenti, soprattutto di ritratti di uomini distinti o stampe di riviste di veri e propri barber shop di una volta, può essere un’ulteriore scelta vincente per dare un tocco ancora più interessante alla realtà della bottega, così come la scelta dello stesso materiale da intrattenimento per i clienti in attesa, con libri e giochi classici (come gli scacchi, le carte e quant’altro).

Un guardaroba professionale è di sicuro molto gradito, inoltre, se si hanno lo spazio e le disponibilità per allestire un angolo chiuso in cui custodire giacche e altri effetti personali dei clienti durante il servizio, così che non debbano lasciare in giro nulla o stropicciare giacche e cappotti, che verranno invece appesi e riposti con cura su grucce in legno e simili. Oltre che sull’estetica del negozio, è importante puntare anche su quella dei prodotti utilizzati, con etichette e confezioni “d’altri tempi”, e così anche sull’abbigliamento dei dipendenti, che non deve spezzare con l’ambiente circostante, bensì fondersi con esso e renderne ancora più ricca e suggestiva l’atmosfera che parli di un lavoro appassionato e artigianale. A questo scopo, la scelta di prodotti quanto più possibile naturali e di ottima qualità farà sempre la differenza, raccontando assieme al resto la passione e il valore del servizio.