Profumo per auto: Come fare la scelta giusta

Profumo per auto: Come fare la scelta giusta

Ogni automobilista ha gusti diversi, e scegliere la giusta fragranza per la sua auto non è sempre facile. Ci sono tanti fattori che devono essere presi in considerazione.

Neovision, azienda specializzata in profumi per auto, ci da alcuni consigli utili per scegliere il profumatore ideale.

La scelta del formato

Ci sono diverse tipologie di profumi per auto che si differenziano non solo in base alla fragranza, ma anche al formato. Vediamo quali:

  • profumi da appendere allo specchietto retrovisore
  • a ventosa, ovvero che si attaccano dove si desidera mediante un comodo sistema con coppetta di plastica;
  • con clip, da inserire nelle prese d’aria per una diffusione migliore in tutta la vettura;
  • spray rinfrescante da spruzzare dopo il lavaggio degli interni o quando si desidera.

Il profumo alberello si attacca allo specchietto retrovisore, ma ha uno svantaggio importante rispetto gli altri profumi, dura e non sempre offre una fragranza persistente. Ma sicuramente è il profumatore più economico. Può essere antiestetico e scomodo da usare, in quanto dondolerà per ogni movimento che si effettua in auto.

Inoltre, sul mercato si possono trovare gli oli essenziali, che diffondono un’essenza piacevole e occupando meno spazio rispetto a un diffusore a forma di alberello.

I profumi a ventosa sono certamente più versatili, ma possono lasciare i segni della coppetta di plastica, soprattutto nel periodo estivo. Occorre scegliere un diffusore a ventosa di qualità e che resiste ai cambiamenti climatici.

I profumatori a spray, se non sono di buona qualità, possono causare problemi importanti, infatti le gocce potrebbero rovinare gli interni. Ma sono assolutamente perfetti per chi non vuole un profumo persistente ma solo in alcune occasioni.

Quelli più scelti sono i profumatori a clip che si inseriscono nelle griglie di aerazione dell’auto. Spesso offrono la possibilità di regolare l’emissione della fragranza per non avere un profumo persistente e invadente sulla propria vettura. Sono i dispositivi che costano leggermente di più, ma sono anche quelli che durano più a lungo ed eleganti.

Scegliere il giusto profumo per auto

Non c’è una regola rigida per la scelta del profumo giusto per auto.

Quando si compra un profumo per auto si consiglia di scegliere un prodotto poco invadente, ma optare piuttosto per una fragranza delicata e fresca. Occorre acquistare un profumo che piaccia all’automobilista per creare un’atmosfera rilassata o vivace, a seconda delle esigenze. Un profumo è molto personale ed è un modo per rendere l’auto più in linea con noi.

La scelta della fragranza

Gli agrumi sono perfetti per coprire i cattivi odori, come quello del tabacco o degli animali.

La lavanda offre invece una sensazione di pulito, mentre le fragranze muschiate sono eleganti e sanno rendere un’auto lussuosa ancora più accattivante.

Ci sono poi profumi più dolci e vivaci, adatti a quegli automobilisti che hanno una personalità molto allegra ed estroversa.

Insomma, ogni automobilista ha la sua fragranza preferita e non resta che sperimentare per provare quella perfetta per sé.

E’ bene comunque ricordare che il primo passo per ottenere un abitacolo profumato è quello di mantenere pulita l’auto. E’ importante aspirare i tappetini, rimuovere residui di qualsiasi natura dai sedili e la polvere alle superfici. Se la vettura è già pulita, verranno eliminati i cattivi odori e la fragranza che avrai acquistato sarà ancora più piacevole.

Fonte: https://neovisionline.it/come-scegliere-il-giusto-profumo-per-auto/