Scegliere tra tanti tipi di pavimenti: alcuni suggerimenti utili

Tipi di pavimenti: dai moderni a quelli più tradizionali

La pavimentazione è uno degli elementi che più contribuisce nella definizione della personalità di un’abitazione. La sua scelta deve essere quindi attenta e curata nei minimi dettagli, poiché la sua importanza ricade anche sullo stile ed il design che si otterrà all’interno della casa: per questo motivo i moderni pavimenti, che si trovano oggi sul mercato, sono in grado di realizzare tra le più disparate composizioni, creando effetti unici ed originali. L’innovazione tecnologica, inoltre, ha permesso di creare rivestimenti dalle alte prestazioni e dalle caratteristiche che ne elevano la qualità e la resistenza.

I più innovativi tipi di pavimenti, presenti sullo scenario contemporaneo, infatti, sono più facili da pulire, più resistenti all’acqua e possiedono particolari caratteristiche antigraffio e antimacchia. La varietà in termini di decorazioni, colori e stile, oltre che di composizione e materiali, è davvero infinita, e può variare da modello a modello anche con possibilità di personalizzare la pavimentazione.

Scopriamo quali sono i tipi di pavimenti maggiormente utilizzati, tra le tipologie più moderne e gli intramontabili e tradizionali “evergreen”.

Tipi di pavimenti: dai moderni a quelli più tradizionali

Oggi, i pavimenti più richiesti non sono solo quelli in resina e cemento, ma soprattutto quelli in gres porcellanato. La resina viene utilizzata nei pavimenti, e si adatta perfettamente, non solo per gli spazi industriali, ma anche per gli ambienti domestici. Il pavimento in resina è caratterizzato da una versatilità elevata ed una facilità di pulizia senza eguali. Il suo punto di forza sta nel fatto che la resina, quando è ancora allo stato denso, viene livellata, creando un pavimento dalla superficie unica e compatta, quindi senza fughe.

I pavimenti in cemento sono in grado di adattarsi ad ogni tipologia di ambiente domestico, dalla camera da letto alla cucina: il cemento si sposa soprattutto per dei loft in stile industrial, caratterizzati da un design sofisticato ed elegante, ma anche per case di campagna in stile country.

Per gli amanti della duttilità e della pulizia, il pavimento in gres è l’ideale: negli ultimi 15 anni, questo materiale è stato il più scelto per la realizzazione dei pavimenti. Il gres è in grado di offrire una soluzione economica, ma che garantisce di ricreare composizioni molto simili a quelle che si ottengono attraverso materiali come cemento, marmo o legno. Inoltre, sono molto resistenti e non si sporcano facilmente.

I pavimenti in legno, sono intramontabili, e costituiscono una tipologia di rivestimento senza tempo, in grado di creare un’atmosfera calda ed accogliente, ma anche di donare, agli ambienti domestici, personalità ed eleganza. I parquet in legno si sposano per qualsiasi tipologia di stile, soprattutto quelli più moderni, che riescono a contrapporsi facilmente con gli altri elementi d’arredo della casa.

Per i più tradizionalisti, i pavimenti in ceramica o in cotto, rappresentano una soluzione che riesce a comunicare aspetti del passato, ma attraverso una chiave moderna. I pavimenti in ceramica di oggi, sono più resistenti, e offrono una vasta gamma di colorazioni e decorazioni; lo stesso vale per il cotto, che è ancora largamente utilizzato soprattutto negli esterni delle abitazioni o per conferire un aspetto rustico allo stile del proprio appartamento.