Gel igienizzante mani: guida alla scelta

Gel igienizzante mani: guida alla scelta

Il disinfettante per le mani è diventato molto ricercato a causa del coronavirus, proprio come le maschere per il viso e i disinfettanti UV. Durante i primi giorni della pandemia, i fornitori popolari di disinfettanti per le mani non sono stati in grado di produrre abbastanza per soddisfare l’aumento della domanda, costringendo alcune aziende, dalle distillerie ai marchi di moda, a farsi avanti e a realizzare il prodotto. Quasi un anno dopo, i marchi di disinfettanti per le mani che in precedenza erano esauriti nei negozi e online, sono in grado di soddisfare l’afflusso di consumatori.

Proprio come scienziati e medici stanno imparando di più su come scegliere al meglio le mascherine per la nostra protezione, ora sanno anche di più su quali tipi di disinfettanti per le mani sono sicuri da usare, portando a linee guida aggiornate che tutti noi possiamo seguire per un utilizzo più sicuro e attento di questi gel e soluzioni.

Quando non hai accesso immediato per lavarti le mani per almeno 20 secondi con acqua e sapone, la comunità scientifica consiglia di utilizzare un disinfettante per le mani a base di alcol contenente il 60% di alcol etilico. Il gel disinfettante per mani oggi è acquistabile anche online, su siti come Maskhaze che si impegnano ogni giorno per forniti un servizio rapido ed efficiente.

Cose da considerare quando si acquista un gel disinfettante

Con le preoccupazioni sulla sicurezza e la contaminazione del disinfettante per le mani, la comunità scientifica e medica internazionale ha consigliato di giocare sul sicuro e di acquistare un marchio di disinfettante per le mani che conosci e di cui ti fidi o con buona reputazione che sono sul mercato da un po’. Oltre all’avviso sull’alcol, almeno il 60% di alcol etilico, la comunità ha consigliato di cercare disinfettanti per le mani con ingredienti idratanti, tra cui l’aloe vera, che è meno aggressiva sulla pelle, soprattutto perché tutti noi usiamo igienizzanti per le mani di più in questi giorni e la pelle ha bisogno di essere oltre che igienizzata anche protette da danneggiamenti.

Avendo sostenuto l’uso del disinfettante per le mani, è importante notare che, nel complesso, gli esperti medici che concordano sul fatto che lavarsi le mani con acqua e sapone è meglio dell’uso del disinfettante per le mani. Tuttavia, hanno sottolineato i medici, c’è un tempo e un luogo per il disinfettante per le mani. In genere, è quando non hai accesso ad acqua calda e sapone, come quando sei in viaggio e capita di starnutire. Oppure quando sei spesso in giro per lavoro, tra uffici vari e davvero non hai accesso a un bagno, dunque l’unico modo è quello di usare un igienizzante.

Per aiutarti a dare un senso ai recenti sviluppi dei disinfettanti per le mani, abbiamo raccolto i consigli e le indicazioni degli esperti su come acquistare un disinfettante per le mani sicuro ed efficace.

Ma funzionano i gel disinfettanti?

Ancora oggi sono molti gli scettici in questo campo. Ma poiché abbiamo esaminato criticamente la ricerca che è emersa, e possiamo dire con certezza: sì funzionano davvero. Funziona molto bene per la maggior parte dei batteri e dei virus. Riduce il carico di batteri sulla pelle in modo molto efficace in modo simile all’acqua e sapone e la quantità di batteri sulla pelle tende a rimanere inferiore per molto più tempo rispetto a quando si usa acqua e sapone.

Inoltre tende ad essere meno dannoso per la pelle se contiene emollienti incorporati. Le persone che svolgono attività in cui si lavano molto le mani hanno la pelle che tende a seccarsi facilmente e può screpolarsi e diventare più incline a trasportare batteri. Il disinfettante per le mani non sostituisce acqua e sapone se le mani sono sporche, ma insieme al lavaggio regolare delle mani, aiuta sicuramente a combattere molti germi importanti.

Come funziona il gel?

Funziona uccidendo le cellule, non le cellule umane.

Uccide le cellule microbiche. Si basa sull’uso del 70% di alcol isopropanolo, che è alcol denaturato. Questa è la concentrazione di alcol denaturato più efficace nell’uccidere i germi: è persino più efficace del 100%. Poiché contiene un po’ d’acqua, migliora la penetrazione.

Per un virus, i disinfettanti funzionano interrompendo il rivestimento esterno del virus. Per un batterio, funzionano interrompendo la sua membrana cellulare. Tuttavia, non è una soluzione a tutti i mali, poiché alcuni virus sono privi di un rivestimento esterno da interrompere, come ad esempio quello che causa la diarrea delle navi da crociera oppure i batteri che formano spore non sono molto sensibili.

Per questo motivo la percentuale di alcool è il primo fattore che dovreste sempre controllare sul vostro gel. Come indicato la percentuale non deve mai essere inferiore al 60%, ma allo stesso modo non è necessario che raggiunga percentuali assurde.

Un livello troppo elevato di alcol in realtà rende meno efficiente il gel e inoltre rischia di divenire fastidioso per la vostra pelle, soprattutto sul lungo termine. Optate sempre per una ragionata via di mezzo e per marchi affidabili per cui è certo che quanto dichiarato in etichetta è sempre vero.

Attenzione all’idratazione

In conclusione, vogliamo tornare sull’argomento idratazione. Come abbiamo detto lavare frequentemente le mani o igienizzarle sfruttando appunto un gel disinfettate, espone la nostra pelle a una costante fonte di stress e irritazione, privandola dei suoi olii naturali indispensabili per la corretta idratazione e vita corretta.

Per ovviare a questo è importante preservare l’idratazione delle mani, che se si screpolassero potrebbero essere in realtà molto più esposte all’infezione per virus e batteri.

Per far ciò abbiamo sostanzialmente due strade a disposizione. Il primo più semplice è quello di optare per gel disinfettati provvisti di una determinata percentuale di agenti idratanti che prevengano eventuali screpolature di qualsiasi tipo.

In alternativa invece possiamo procedere autonomamente, a distanza dal lavaggio delle mani o dalla igienizzazione, utilizzare una crema mani idratante atta proprio a evitare che la pelle delle mani si screpoli diventando secca. In commercio ne esistono di tantissime molto valide e che faranno sicuramente al caso tuo.