Perché e quando è importante pulire le zanzariere?

Perché e quando è importante pulire le zanzariere?

Le zanzariere sono uno strumento indispensabile per impedire alle zanzare di entrare in casa. Questo è fondamentale soprattutto nella stagione estiva. Tuttavia hanno bisogno di interventi di pulizia e manutenzione per mantenere nel tempo la loro efficienza. Si tratta di un’operazione da fare periodicamente. Ecco quindi alcuni suggerimenti su come pulire le zanzariere (scopri di più qui https://www.shark-net.com/come-pulire-la-zanzariera-plissettata/). Qui vengono spiegate le principali tipologie disponibili in commercio e i metodi principali per poterle pulire correttamente.

La pulizia delle zanzariere è un operazione che deve essere fatta per diversi motivi. Il principale è quello che riguarda il corretto funzionamento. Infatti le zanzariere non solo sono una barriera contro insetti e zanzare ma filtrano anche quello che c’è nell’aria. Quindi è in sostanza un filtro che lavoro tutto il giorno. Per questo motivo almeno una volta all’anno andrebbe lavata. Il suggerimento è quello di pulire le zanzariere una o due volte all’anno in modo che il loro funzionamento possa avvenire in modo corretto. Infatti per mantenere le zanzariere in buono stato è necessario procedere a una pulizia periodica.

Quindi è bene pulirle ad ogni cambio di stagione. Infine a seconda della posizione in cui si trovano possono essere più o meno soggette a sporcarsi. Quindi bisogna valutare con attenzione anche questo aspetto.

Le principali tipologie di zanzariere

Sono moltissime le diverse tipologie di zanzariere che si possono installare nelle proprie abitazioni a seconda delle esigenze e delle tipologie di infissi installati. Una delle più diffuse è quella avvolgente a rullo che è la soluzione più pratica ed economica. Il meccanismo di funzionamento dell’avvolgimento consiste in un sistema a molla che può essere posizionato sia in verticale che in orizzontale. Tra i modelli maggiormente richiesti ci sono le zanzariere plissettate. Queste sono particolarmente pratiche per l’utilizzo quotidiano. Infine tra le più comuni ci sono anche quelle a battente. Queste sono costituite da una o due ante che rendono il passaggio agevole.

Zanzariere: ecco come fare per pulirle

Uno degli aspetti più complessi quando ci si appresta a pulire le zanzariere è quello di trovare il modo più adatto per svolgere l’operazione senza smontarle e senza rovinarle. Per questo motivo è necessario utilizzare i prodotti e gli strumenti adatti. Inoltre è consigliabile seguire determinate procedure in modo da non rischiare di compromettere la zanzariera. La prima cosa da fare è quella di pulire le guide. In questo modo lo scorrimento può avvenire in modo corretto.

Poi si deve passare alla rete. Il consiglio è quello di utilizzare dell’aria compressa per togliere la polvere presente sia sulla rete che nelle guide. In seguito è possibile aspirare la polvere ancora presente con l’utilizzo di un’aspirapolvere. Il suggerimento per ottenere un buon risultato è quello di procedere sempre dall’alto verso il basso. Ora è necessario pulire le zanzariere con una spugna con acqua e sapone. In questo caso è meglio evitare l’impiego di prodotti troppo aggressivi che potrebbero rovinare la rete. Prima di riavvolgere la rete si raccomanda di lasciarla asciugare.