Come rimuovere il gel semipermanente a casa?

Come rimuovere il gel semipermanente a casa

È una domanda comune in questo periodo dell’anno – come rimuovere lo smalto gel? Lo smalto gel è noto per il suo potere duraturo, quindi se vuoi delle belle unghie, ma non vuoi indossare lo smalto ogni giorno, puoi anche rimuovere facilmente lo smalto a casa.

Ci sono due tipi fondamentali di smalto: Acrilico e Semipermanente

L’acrilico è semplicemente un modo diverso di fare lo smalto che è duro, lucido e di lunga durata. Non si rimuove lo smalto acrilico con l’acetone; deve essere limato. Invece, hai bisogno di un prodotto speciale chiamato “Acetone Separator” che usa il potere delle sostanze chimiche per sollevare lo smalto in strati separati.

In questo articolo, lo smalto per unghie può essere rimosso in diversi modi, Se vuoi rimuovere lo smalto a casa, usa il cotone per pulire l’unghia. Poi immergere le mani in acqua calda per 5 minuti. Lo smalto per unghie perderà la sua viscosità dopo essere stato immerso per un po’ e si staccherà facilmente. Permettere alle unghie di respirare un po’ prima di rimuoverlo può evitare di danneggiare l’unghia naturale sottostante.

Se la tua manicure non sembra reggere bene come vorresti, potresti voler considerare la rimozione dello smalto. Rimuovere lo smalto semipermanente è un po’ diverso dallo smalto ordinario e richiede attenzione.

Come rimuovere il gel semipermanente?

Se il gel è del tipo classico (bagnato), puoi usare il tradizionale solvente per unghie o l’acetone. Metti una piccola quantità di remover su un panno e passalo sull’unghia per rimuoverlo. Usando l’unghia, gratta via delicatamente i pezzi che sono ancora attaccati alle unghie.

Le unghie semipermanenti sono una forma di unghie finte, dove il colore non si lega chimicamente all’unghia. Ci sono diversi prodotti chimici che possono essere utilizzati per rimuovere lo smalto semipermanente, tra cui acetone o solvente, saponi e oli.

Lo smalto semipermanente è una forma di colore pigmentato per unghie che può durare fino a 14 giorni. Potete spostarvi ovunque con il vostro smalto semipermanente, ma dovete rimuoverlo prima di fare il bagno o di lavarvi le mani.

Avendo deciso di rimuovere lo smalto, dovete pensare a quale agente userete. Ci sono diverse opzioni per il metodo di rimozione. Puoi usare l’acetone, l’olio di silicone o altri solventi specifici per la lacca semipermanente.

La rimozione dello smalto in gel è essenziale per rimuovere la manicure in gel a casa. Contrariamente ai metodi di aceton o altri oli, bisogna usare le unghie per rompere e strappare lo smalto a mano. Lo smalto in gel può anche essere rimosso con delle lime fisiche.

Il modo migliore per rimuovere lo smalto gel semipermanente è procurarsi le frese per cuticole possono aiutarvi a evitare di rompere le unghie quando si rimuovono i gel dandovi un maggiore controllo. Quando si sceglie il miglior cutter per rimuovere lo smalto gel, si dovrebbe prima assicurarsi che sia progettato specificamente per l’applicazione delle cuticole.

Hai mai avuto problemi a rimuovere lo smalto semipermanente?

Spesso è causato dall’uso di un solvente. L’acetone rimuove lo smalto più velocemente, ma tende a seccare le unghie, rendendole fragili e inclini a rompersi.

Come rimuovere una manicure in gel da soli? Abbastanza semplice. Per prima cosa, dovrete limarlo. Tagliare le punte delle unghie con un tagliaunghie o un tagliacapelli, come mostrato nella figura 1. Se necessario, rimuovete le cuticole e la pelle morta strofinandole con una pietra pomice. Poi usa una carta vetrata da 220 grit per strofinare le unghie. Quando lo smalto è stato rimosso, usa uno scrubber e acqua saponata per lavare le unghie, come mostrato nell’immagine qui sopra. E poi sei a posto!

Se non sei un’estetista professionista, la rimozione dello smalto semipermanente è uno dei più grandi problemi che devi sempre affrontare.